CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE CULTURALI, CREATIVE E DELLO SPETTACOLO

pubblicato 11 gen 2018, 09:46 da Filippo Fiori   [ aggiornato in data 12 gen 2018, 00:36 ]
La Giunta regionale del Veneto ha approvato, nell'ambito del POR FESR 2014-2020, un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto alle nuove imprese culturali, creative e dello spettacolo, con una dotazione finanziaria iniziale di € 1.262.667,84. Il bando si rivolge alle imprese culturali, creative e dello spettacolo, di recente o prossima costituzione, ovvero le imprese
che producono e/o distribuiscono beni o servizi nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei video giochi, dei nuovi media, della musica e dell’editoria.

Beneficiari

Potenziali beneficiarie delle agevolazioni sono le PMI e loro consorzi costituite da non più di 12 mesi dalla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda, i professionisti non costituiti in società iscritti agli ordini professionali e le persone fisiche che intendano costituire, in qualità di titolari o soci, una nuova impresa (promotori d'impresa), a condizione che, entro 45 giorni dalla data di comunicazione dell’ammissione ai benefici, provvedano alla regolare iscrizione al Registro Imprese.

Requisiti
Le imprese richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 
  • essere dotate di un’unità operativa attiva in Veneto nella quale realizzare le attività oggetto del contributo; 
  • trovarsi in una situazione di regolarità contributiva, previdenziale e assistenziale; 
  • essere prive delle caratteristiche di impresa in difficoltà (art. 2, punto 18 Reg. (UE) n. 651 del 17/06/2014); 
  • esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’Allegato A.2 al bando;
  • non essere beneficiarie di altre agevolazioni previste nell’ambito delle Azioni 3.5.1 e 3.3.4 del POR FESR Veneto 2014-2020;
  • non essere iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese dedicata alle start-up innovative.
Interventi ammissibili
Progetti di supporto all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali culturali, creative e dello spettacolo.

Spese ammissibili
  • Hardware/attrezzature /arredi (comprese spese di trasporto e installazione);
  • Opere edili, murarie e impiantistica (comprese spese connesse di progettazione, direzione lavori e collaudo per max. 3.000 €);
  • Spese costituzione società;
  • Servizi di consulenza specialistica per accompagnamento/tutoraggio (max. 20.000 €);
  • Programmi informatici (max. 15.000€);
  • Promozione di impresa (max. 20% di altre spese su indicate);
  • Locazione o affitto di immobili;
  • Garanzie per la fideiussione.

Tipologia di sostegno e dotazione finanziaria
I contributi a fondo perduto saranno pari al 70% della spesa rendicontata ritenuta ammissibile per la realizzazione del progetto e comunque nel limite massimo di € 140.000,00 e minimo di € 14.000,00. Non sono ammesse domande di partecipazione i cui progetti comportino spese per un importo inferiore a 20 mila euro.
Le agevolazioni sono concesse sulla base di procedura valutativa con procedimento a graduatoria.

Modalità e termini di presentazione delle domande 
Le domande di partecipazione al bando devono essere compilate e presentate nel periodo compreso tra l'11 gennaio e il 12 marzo 2018, esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione.

In allegato il testo del bando, l'elenco dei codici ATECO ammessi e la scheda di sintesi ufficiale predisposta dalla Regione del Veneto.
Tutta la documentazione ufficiale è disponibile qui.
Ċ
Filippo Fiori,
11 gen 2018, 09:46
Ċ
Filippo Fiori,
11 gen 2018, 09:47
Ċ
Filippo Fiori,
12 gen 2018, 00:20
Comments