SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

UTILIZZO DEL CONTANTE: DAL 1 LUGLIO RIDUZIONE DELLA SOGLIA A 2MILA EURO

pubblicato 25 giu 2020, 08:14 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 25 giu 2020, 08:14 ]
Nel novero degli strumenti destinati alla lotta all’evasione si ricorda la limitazione all’uso del contante fissata a 2.000 € a decorrere dal 1 luglio 2020.
A seguito dell’innalzamento a 3.000 € adottato dal governo Renzi, il cd collegato fiscale cioè il D.Lgs. 124/2019, ha rivisto la soglia al ribasso con decorrenza dal 1 luglio 2020, a 2.000 € ed ha previsto un ulteriore ribasso a 1.000 € a partire da gennaio 2022.

Decorre dalla stessa data la possibilità di fruire del credito d’imposta pagato dagli esercenti con ricavi e compensi entro i 400.000 € per le commissioni su pagamenti elettronici.
Rimane in sospeso il capitolo delle sanzioni per mancata accettazione dei pagamenti a mezzo POS ed altre carte di pagamento, dopo che in sede di conversione del D. Lgs 124/2019, è stato abrogato l’art. 23 che ne prevedeva l’introduzione.

Comments