SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

CAMBIAMENTI RADICALI NEL MERCATO DELL’ENERGIA ELETTRICA. Confartigianato Imprese Marca Trevigiana a fianco di imprese e famiglie in vista della riforma.

pubblicato 23 dic 2016, 08:16 da Maurizio Ballan   [ aggiornato in data 23 dic 2016, 08:17 ]

Il mercato della fornitura dell’energia elettrica nel corso del 2017 sarà oggetto di una vera rivoluzione. Confartigianato Imprese Marca Trevigiana offre un servizio di consulenza e assistenza alle imprese interessate e a tutti i loro dipendenti  per valutare le opportunità in termini di risparmio economico a seguito di un cambio eventuale del fornitore. Accanto alla riforma del sistema di calcolo degli oneri di sistema, che pesano più del 25% della bolletta dell’energia elettrica di imprese e famiglie, oltre alla riforma del sistema di fatturazione, dal 1 gennaio del 2017 sarà operativo il mercato di Tutela Simile, al quale potranno aderire imprese e famiglie che attualmente hanno in essere un contratto di fornitura con il mercato di maggior tutela (esempio Enel servizio elettrico). Le forniture di energia elettrica di famiglie e piccole imprese hanno oggi tariffe stabilite dall’autorità per l’energia elettrica ed il gas (Mercato tutelato) o dal libero mercato libero (esempio ENI, Energetic Source, AIM, Enel Energia etc). Dal 1° gennaio 2017 sarà operativa l’offerta di Tutela Simile per le forniture di energia elettrica nel mercato tutelato, che durerà solo 12 mesi e garantirà una scontistica sul prezzo attualmente pagato, all’interno di una struttura contrattuale standard definita dall’Autorità, all’insegna della trasparenza e della valutazione immediata della convenienza. Questa fase di transizione si giustifica con la cessazione, prevista dal 30 giugno del 2018, del mercato tutelato.