SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

TARIFFA RIFIUTI: CONTINUA IL CONFRONTO CON SAVNO

pubblicato 22 mar 2018, 09:25 da Edi Barbazza
Confartigianato Imprese Marca Trevigiana continua l’azione di confronto con Savno, la società che gestisce i rifiuti urbani nella sinistra Piave, per la definizione di una tariffa più equa. 
Ai 44 Sindaci  che mercoledì 28 marzo prossimo saranno chiamati a deliberare all’Assemblea di bacino della Sinistra Piave su alcune modifiche per le tariffe rifiuti delle utenze non domestiche, l’Associazione chiede di intervenire a sostegno delle imprese assecondando le richieste delle realtà produttive di piccole dimensioni finalizzate ad una diminuzione della tariffa.
Confartigianato provinciale unitamente ai mandamenti di AsoloMontebelluna,  Conegliano, Oderzo-Motta e Vittorio Veneto inoltre invita a prendere in considerazione non solo la modifica degli importi  per la componente dimensionale delle piccole imprese, ma anche e soprattutto a rivedere l'incidenza dei costi fissi  e variabili nella determinazione della tariffa. Già da tempo sono in corso un dialogo e un confronto costruttivo con Savno per l’individuazione delle modalità per il contenimento dei costi a carico delle aziende. Percorso che ha registrato il concreto impegno della società nel valutare e ricercare soluzioni alle criticità riportate.
Confartigianato Imprese Marca Trevigiana confida nel sostegno dei Sindaci affinchè vengano approvate le richieste associative che muovono nella direzione dell’adozione del principio europeo che sancisce  “Chi inquina paga”. 
Comments