SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

STUDIO DI SETTORE: SODDISFAZIONE DI CONFARTIGIANATO TRASPORTI PER LA MODIFICA DELL’INDICE DI COERENZA COSTO DEL CARBURANTE

pubblicato 21 set 2016, 05:51 da Giancarlo Milanese
Confartigianato Trasporti è riuscita ad ottenere l'aggiornamento dell'indice di coerenza del costo carburante da parte dell'Agenzia delle Entrate, nell'applicazione dello studio di settore dell'autotrasporto per l'anno 2015.
Questa azione consentirà di riportare le imprese di autotrasporto, prima escluse, nell'indice di coerenza ed ottenere i benefici del “sistema premiale”, previsto per le imprese congrue e coerenti dall’articolo 10 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201. 
Nello scorso mese di luglio l'associazione era intervenuta sulla Direzione centrale Accertamento dell'Agenzia, chiedendo la modifica del Decreto che fissa il valore soglia minimo di coerenza dell’indicatore relativo al costo medio per litro di gasolio nello studio di settore dell’autotrasporto.
L'Agenzia delle Entrate, recependo le nostre indicazioni, nei giorni scorsi ha valutato positivamente la modifica a favore delle imprese di autotrasporto, prendendo atto del nuovo valore determinato sulla base di analisi tecniche ed economiche più approfondite. L'aggiornamento del valore modificato, con ogni probabilità, sarà inserito in un nuovo decreto del Ministero dell'Economia e Finanze e avrà effetti sul periodo d'imposta 2015.
Si mette in evidenza, infine, che questa importante iniziativa è stata avviata da Confartigianato Imprese Marca Trevigiana grazie alle segnalazioni pervenute dagli autotrasportatori soci e dagli uffici di consulenza delle nostre sedi mandamentali.

Si allega un approfondimento alla notizia contenuto ne "La Federazione".
Ċ
Giancarlo Milanese,
21 set 2016, 05:51
Comments