SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

PAOLO BASSANI NEL BOARD DI EBC (European Builders Confederation)

pubblicato 11 ott 2017, 00:35 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 11 ott 2017, 00:38 ]
Nell’ultimo consiglio di ANAEPA Confartigianato Costruzioni, il Presidente regionale e provinciale, il trevigiano Paolo Bassani è stato indicato a rappresentante l’importante organizzazione in Europa come consigliere di amministrazione di EBC –European Builders Confederation–, praticamente una sorta di “Ministro degli esteri degli edili artigiani”. 
Bassani sostituisce Andrea Marconi, sempre di ANAEPA e già Presidente dell’associazione nata nel 1990 da sei organizzazioni nazionali rappresentanti l’artigianato edile. Da quasi trent’anni EBC è la voce dell’artigianato e delle PMI delle costruzioni in Europa. Dotata di una sede permanente situata a Bruxelles, la confederazione lavora quotidianamente in stretta collaborazione con l’Unione Europea dell’Artigianato e delle PMI (UEAPME), organizzazione di cui EBC fa parte. EBC è anche membro fondatore e partner di progetto di Small Business Standards (SBS), la nuova associazione che rappresenta le PMI nel sistema di standardizzazione. 
EBC, attraverso le associazioni nazionali aderenti, rappresenta 600.000 imprese del settore delle costruzioni che occupano 2,5 milioni di lavoratori. Il mercato delle costruzioni rappresenta un comparto di vitale importanza nell’economia europea. Con 2.700.000 imprese ed un giro d’affari di 1000 miliardi di euro ed una forza lavoro di circa 14 milioni di addetti, il settore delle costruzioni contribuisce per il 10% al prodotto interno lordo dell’Unione Europea.

Paolo Bassani
, classe 1967, trevigiano, socio della società di costruzioni BASSANI SRL costruzioni edili dal 1962, fondatore della rete d’imprese VENETICA, specializzata in edifici economicamente sostenibili, da molti anni si occupa di sindacato ricoprendo diversi incarichi a livello sia territoriale a Treviso, sia a livello regionale dove è da sei anni Presidente regionale della Federazione Edilizia che a livello nazionale dove è stato recentemente confermato alla vicepresidenza di ANAEPA. Grande soddisfazione per il prestigioso incarico, che riconosce l’impegno profuso da ANAEPA, seconda organizzazione imprenditoriale dell’edilizia a livello europeo, è stata espressa dalla delegazione italiana, in particolare dal Presidente Arnaldo Redaelli e dal Segretario Stefano Bastianoni, a nome della Associazione.

“Il ruolo dell’Unione Europea nella vita delle PMI delle costruzioni è indubbio -ha dichiarato Bassani-. Grazie ad EBC sono stati compiuti importanti passi per armonizzare la commercializzazione dei prodotti da costruzione, facilitare l’accesso delle PMI agli appalti pubblici e proteggerle contro i ritardi di pagamento. L’UE, inoltre, ha affrontato il tema del dumping sociale grazie all’adozione della “Direttiva di Applicazione sui Lavoratori Distaccati” ed ha incoraggiato gli investimenti nei lavori di ristrutturazione energetica attraverso la “Direttiva Efficienza Energetica”. Tuttavia -ha concluso-, gran parte della legislazione adottata non è ancora favorevole alle PMI. Mi impegnerò quindi da un lato a conoscere e confrontare le posizioni degli altri Paesi membri sugli aspetti categoriali e di opportunità che ci accomunano e dall’atro per sostenere la ripresa delle PMI delle costruzioni. Le nostre imprese necessitano di un accesso al credito e ai mercati più semplice, meno burocrazia, adeguate misure fiscali e supporto alla domanda interna. Le soluzioni a questi problemi esistono e dovrebbero essere messe in atto il prima possibile”.

Ċ
Edi Barbazza,
11 ott 2017, 00:35
Comments