SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

Normativa Ecodesign

pubblicato 18 set 2015, 07:36 da Maurizio Ballan
Dal 26 settembre entrano in vigore i regolamenti UE 811. 812, 813, 814 che disciplinano la progettazione ecocompatibile e l’etichettatura energetica degli apparecchi per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria. Bruciatori a gas e a combustibile liquido, pompe di calore superiori a 70 kW, scaldacqua con capacità inferiore a 500 litri, termostati e tutti gli altri apparecchi che impattano sull’efficienza energetica dell’impianto, hanno l’obbligo di recare una nuova etichetta che oltre a riportare la classe energetica dell’apparecchiatura, indicherà una serie ulteriore di dati tecnici quali: potenza nominale, rumorosità, taglia, eventuale produzione elettrica, efficienza energetica a differente temperatura (nel caso di pompe di calore) ecc. La nuova etichettatura si applica solo ai prodotti che entreranno nel mercato dal 26 settembre. Non vi è l’obbligo della nuova etichettatura nel caso di interventi su impianti già esistenti. Sebbene l’obbligo di fornire l’etichetta e la scheda tecnica sia in capo ai produttori, che la faranno giungere all’utente finale attraverso rivenditore e installatore, questi ultimi qualora si trovino nella situazione di dover installare apparecchi di fornitori diversi, dovranno produrre una etichetta energetica per questo sistema misto installato (esempio: caldaia con pannelli solari ed accumulo). La procedura per produrre tale etichetta è riportata nei regolamenti sopraccitati.

 

Comments