SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

MARIO POZZA E' IL NUOVO PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO-BELLUNO

pubblicato 17 mag 2016, 04:12 da Edi Barbazza
Il nuovo ente riunirà 127.800 imprese, 115 mila delle quali attive, operative in 156 comuni delle due province venete. L'accorpamento è la quarta aggregazione in Italia, dopo quelle degli enti camerali della Liguria e del Molise, e quella, in Veneto, di Venezia e Rovigo.
Mario Pozza, candidato unico, è stato eletto per acclamazione dal Consiglio camerale, composto da 33 membri. Uomo di grande esperienza associativa, per oltre un decennio ha guidato Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, la principale associazione del mondo artigiano della provincia, e attualmente siede nella giunta esecutiva di Confartigianato Imprese.
La convergenza di una molteplicità di associazioni sulla candidatura di Mario Pozza dà la misura del suo  spessore, della sua capacità di dialogare con il mondo dell'impresa, a prescindere dal settore di riferimento e dalla dimensione della stessa.
Il sistema economico trevigiano e bellunese avrà in Mario Pozza un riferimento puntuale, una figura dinamica e propositiva, che gli consentirà di riappropriarsi di una centralità, già riconosciuta nel versante dell'export, che deve consolidarsi nel mercato interno.
A beneficiare della sua investitura ci saranno il costante impegno volto a favorire l'accesso al credito e il no profit,  data la sua particolare attenzione alla dimensione sociale dell’impresa, alle varie forme di cooperazione e di supporto alle fasce deboli.
In un contesto come quella trevigiano e bellunese in cui la piccola impresa è dominante oltre che strategica, l’ente, frutto del processo di accorpamento delle due Camere di Commercio, sarà  chiamato a favorire sempre più le aggregazioni di filiera, i processi di rete per dare competitività al sistema territorio.

Comments