SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

ANZIANO A CHI? L'ESSERE ATTIVI NON HA ETA'

pubblicato 15 nov 2016, 04:11 da Edi Barbazza
Il gruppo Anap del Veneto, l’associazione artigiani e pensionati che raggruppa oltre 24mila iscritti, organizza sabato 19 novembre l’incontro, presso il centro congressi dell’hotel “Le Terrazze” di Lancenigo di Villorba, al quale interverrà l’assessore regionale ai servizi sociali Manuela Lanzarin per avviare un confronto su una proposta di legge che ha ad oggetto l’invecchiamento attivo. In quella sede verranno portate all’attenzione dell’Assessore regionale richieste e proposte oltre a buone pratiche già in uso da parte dei soci del gruppo Anziani e pensionati.

“L’invecchiamento della  popolazione è una delle più importanti trasformazioni sociali che stiamo attraversando. Presto, infatti, nel mondo ci saranno più anziani che bambini, e il numero delle persone in età molto avanzata toccherà livelli mai raggiunti in passato. Siamo di fronte quindi a una sfida che l’ANAP vuole affrontare nella consapevolezza – spiega Fiorenzo Pastro, presidente provinciale e regionale del Gruppo - che gli anziani possono costituire sempre più una risorsa all’interno della comunità. Noi, pensionati artigiani e soci ANAP, ci sentiamo “esperti di vita” e vogliamo essere portatori sani di valori che non passeranno mai di moda come l’onesta serietà e professionalità, che sono fondamentali. 
L’appuntamento di sabato mira a valorizzare le esperienze e a dimostrare che l’essere attivi non ha età. Ognuno di noi può dare il proprio contributo ed essere utile. Le istituzioni si sono accorte dell’importanza di favorire l’invecchiamento attivo: con loro vogliamo aprire un dialogo per dare voce ai tanti soci che offrono il loro importante contributo per rendere più vivibile la nostra comunità. Vi sono innumerevoli testimonianze di tempo recuperato, dopo l’intenso e attivo spazio dedicato al lavoro. Per la nostra Associazione è un vanto e un orgoglio dare voce a chi dà il proprio contributo per rendere il mondo migliore.”
Comments