SALA STAMPA‎ > ‎Notizie Eventi‎ > ‎

34^SETTIMANA SOCIALE DEI CATTOLICI - INCONTRI DI FORMAZIONE POLITICA

pubblicato 25 set 2020, 02:29 da Edi Barbazza

Al via la “34^ Settimana Sociale dei Cattolici”: gli appuntamenti formativi saranno inaugurati il 28 settembre presso  l'Auditorium S. Pio X - Treviso Collegio Pio X - Viale D'Alviano alle ore 20.30. Tutti gli eventi possono essere seguiti in diretta streaming sul canale youtube della Diocesi di Treviso (link al canale https://www.youtube.com/channel/UCsqlp4c1B5RhZI4otsaFnWQ)
 
LUNEDÌ 28 SETTEMBRE 2020 - PRIMA SERATA
IL CONTESTO DI FONDO CON IL QUALE SIAMO CHIAMATI A “RIPARTIRE”: I PUNTI PROBLEMATICI E I “GERMOGLI”
intervento introduttivo di Mons. Michele Tomasi, vescovo di Treviso
relazione di Mauro Magatti,  sociologo, Università Cattolica del Sacro Cuore

“Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti”. Sono parole pronunciate lo scorso 27 marzo da papa Francesco. Cosa vuol dire sentirci tutti “sulla stessa barca”? La serata approfondirà quali sono le caratteristiche di questa “barca” grande quanto il mondo nella quale ci siamo trovati ad ab-tare, quali sono le principali incognite e le sfide che ci stanno davanti.
* * *
MARTEDÌ 29 SETTEMBRE 2020 - SECONDA SERATA
FRATERNITÀ E BENE COMUNE
Andrea Grillo, teologo, docente di Teologia dei sacramenti e Filosofia della religione, Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma
Davide Girardi, docente di Sociologia - Iusve di Venezia

“Con la tempesta, è caduto il trucco di quegli stereotipi con cui mascheravamo i nostri ‘ego’ sempre preoccupati della propria immagine; ed è rimasta scoperta, ancora una volta, quella (benedetta) appartenenza comune alla quale non possiamo sottrarci: l’appartenenza come fratelli”. Sono sempre parole dette dal Papa il 27 marzo. Proprio la fraternità è l’orizzonte che è emerso in modo dirompente in questa crisi. A partire da questa riscoperta sarà possibile ricostruire, dentro una società frammentata, partendo dalle dimensioni proposte dalla Dottrina sociale.

LUNEDÌ 5 OTTOBRE 2020 - TERZA SERATA
DIALOGHI SULL’ECOLOGIA INTEGRALE presentazione del libro "TERRA FUTURA, DIALOGHI CON PAPA FRANCESCO SULL’ECOLOGIA INTEGRALE"
Carlo Petrini, co-fondatore delle Comunità Laudato Si’, in dialogo con Michele Tomasi, vescovo di Treviso
In collaborazione con la Comunità Laudato Si’ e la cooperativa Solidarietà per la Settimana Laudato Si’

“Abbiamo proseguito imperterriti, pensando di rimanere sempre sani in un mondo malato”. E’ la denuncia di Francesco. Mai come in questi mesi abbiamo colto la profondità dell’enciclica Laudato Si’ e della nozione di ecologia integrale che si sta facendo strada non solo nelle comunità cristiana ma anche in altri contesti culturali.

MARTEDÌ 6 OTTOBRE 2020 - QUARTA SERATA
EDUCARE AL BENE COMUNE E AI “BENI COMUNI”: I “CANTIERI” DEL POST COVID
relazione di Patrizio Bianchi, Cattedra Unesco Educazione, crescita ed eguaglianza, Università di Ferrara
In collaborazione con “Partecipare il presente”

“L’urgenza sempre più forte di tornare ad educare ed educarci al bene comune e ai beni comuni. Questa necessità, in una fase cruciale come quella attuale dove alcuni beni comuni (salute, lavoro, inclusione e formazione) sono minacciati più che in altri tempi, diventa un’urgenza che deve tradursi in cultura e buone pratiche. La serata aprirà un laboratorio sulle pratiche dei beni comuni, in particolare quelli della sostenibilità individuati dall’agenda ONU 2030.
Ċ
Edi Barbazza,
25 set 2020, 02:29
Comments