InfoServizi‎ > ‎Contratti e Lavoro‎ > ‎

- Smart working

Lo smart working - o lavoro agile - è un nuovo approcio all'organizzazione del lavoro che si pone l'obiettivo di conciliare le esigenze dell'impresa con quelle dei lavoratori in termini di competitività e flessibilità.

Le molteplici sfaccettature dello smart working interessano non solo la la flessibilità dell’orario e del luogo della prestazione lavorativa, ma può configurarsi come strumento di welfare aziendale così da conciliare i tempi di vita e lavoro dei propri dipendenti e al contempo favorire la crescita e la competitività.

Con la legge n. 81 del 2017 si  fornisce una cornice entro cui sviluppare la modalità di svolgimento del lavoro subordinato così organizzato, che comprende le varie tipologie di esecuzione   flessibile della prestazione rispetto all’orario e al luogo di lavoro.

Per l’adozione dello smart working, che è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato, è necessario un accordo scritto tra l'impresa e il dipendente, in cui si disciplina la durata, il preavviso di recesso dall'esecuzione dal lavoro agile, ma anche le caratteristiche di svolgimento della prestazione lavorativa fuori dai luoghi propri dell'azienda e l'utilizzo degli strumenti tecnologici. 

Ċ
Stefano Garibbo,
30 apr 2019, 04:07
Ċ
Stefano Garibbo,
30 apr 2019, 04:05
Comments