RINNOVATO CCNL TRASPORTO MERCI IN DATA 3.12.2017 - SCIOLTA RISERVA IL 31.01.2018

pubblicato 18 dic 2017, 02:02 da Stefano Garibbo   [ aggiornato in data 13 feb 2018, 23:54 ]

In data 3.12.2017 è stata sottoscritta l'ipotesi di rinnovo del CCNL LOGISTICA, TRASPORTO MERCI E SPEDIZIONE.

Le novità più rilevanti per quanto riguarda la sezione artigiana sono le seguenti: 


1-DECORRENZA

Dal 1.1.2016 al 31.12.2019 il sindacato FITL CGIL,FIT CISL,UIL TRASPORTO ha sciolto congiuntamente la riserva il 31.1.2018 quindi il CCNL è ora pienamente applicabile .


2-CAMPO DI APPLICAZIONE  

Il nuovo ccnl si applica a tutte le  imprese che svolgono attività di trasporto merci,logistica e spedizione aventi qualunque tipo di natura giuridica o csc presso l’INPS.

Il nuovo ccnl in via innovativa presenta una serie di novità che indistintamente  valgono per tutte i tipi di imprese ( artigiane,industriali,terziario,ecc. ) e a prescindere dall’Associazione di categoria a cui sono iscritti e una specifica sezione denominata “finestra artigiana  che si applica in via migliorativa alle imprese avente natura giuridica artigiana  e anche a quelle aventi diversa natura giuridica (es.industria,terziario,ecc.) ma solo se associate ad una associazione artigiana firmataria come è Confartigianato e che applichino la bilateralità e i fondi di assistenza sanitaria dell’artigianato, in Veneto EBAV e SANINVENETO  .


3-LAVORO A CHIAMATA AMESSO MA PER GLI AUTISTI RIMANE IL DIVIETO TRA I 25->54 ANNI

È stato rimosso dal CCNL il divieto di utilizzo del lavoro a chiamata per i lavoratori under 24 anni e over 55 anni di età . Permane per gli autisti il divieto di cui  alla nota della DRL del Veneto del 2012 secondo la quale è sempre espressamente vietato assumere con il contratto  intermittente (artt.13->18 D.lgs.81/2015)  facendo  rinvio al punto 8) del RD del 1923, per assumere nella fascia di età tra i 25 anni compresi e i   55 anni non compiuti,vedi approfondimento - Lavoro a chiamata nel trasporto merci/persone


4-CONTRATTO DI REINSERIMENTO AL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO OVER 29 ANNI

Introdotta possibilità,nella finestra artigiana, di utilizzare il contratto a tempo indeterminato con una retribuzione di ingresso ridotta (per i primi 5 anni) per i lavoratori con più di 29 anni ( fino a 29 anni opera il già vantaggioso apprendistato professionalizzante)  al fine di favorire l'occupazione e il reinserimento presso le imprese che applicano la sezione artigiana del CCNL TRASPORTO MERCI del 3.12.2017 con la corresponsione delle seguenti percentuali della retribuzione relativa al livello d’inquadramento, per i primi 5 anni di rapporto ad insistere sul minimo conglobato .


 

progressione retributiva contratto reinserimento a tempo indeterminato per over 29 anni

finestra artgiana

 

esempio puramente indicativo

assunzione autista B3 indeterminato over 29 anni

 

costo assunzione

con contratto

di  reinserimento

costo

assunzione

normale

risparmio ditta artigiana o industria

1° anno

85%

 

€ 34.169

      € 41.607

-€ 7.438

2 ° anno

90%

 

€ 36.179

€ 41.607

-€ 5.428

3° anno

90%

 

€ 36.179

€ 41.607

-€ 5.428

4° anno

95%

 

€ 38.189

€ 41.607

-€ 3.418

5° anno

95%

 

€ 38.189

€ 41.607

-€ 3.418

 

 

 

totale 5 anni

totale 5 anni

totale 5 anni

 

 

 

€ 182.905

€ 208.035

-€ 25.130


La sottoscrizione di tale contratto  non è ammessa anche disgiuntamente :

  1. presso unità produttive nelle quali si sia proceduto, entro i 6 mesi precedenti, a licenziamenti collettivi (artt. 4 e 24 della Legge n. 223/1991), che abbiano riguardato lavoratori adibiti alle stesse mansioni cui si riferisce il contratto
  2. presso unità produttive nelle quali sia operante una sospensione dei rapporti o una riduzione dell’orario, con diritto al trattamento di integrazione salariale, che interessino lavoratori adibiti alle mansioni cui si riferisce il contratto;
  3. con lavoratori che abbiano svolto la medesima attività lavorativa presso l’azienda che li assume.


Il lavoratore non deve in ogni caso aver già lavorato con la stessa professionalità  per un periodo superiore a 5 anni. La stipula è ammessa per qualunque mansione non solo per personale viaggiante/autista.


5-CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO


Ridefiniti i limiti quantitativi in riferimento a al personale dipendente a tempo indeterminato in forza, compresi gli apprendisti come segue (sia per autisti che per personale non viaggiante):


  • 2 CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO 1 DIPENDENTE; 
  • 4  CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CON 2 DIPENDENTI; 
  • 6 CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO DA 3 A 4 DIPENDENTI; 
  • 7  CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO 5 DIPENDENTI; 
  • 8  CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO DA 6 A 8 DIPENDENTI; 
  • 1  CONTRATTI A TERMINE PER OGNI LAVORATORE IN FORZA NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO DA 9 A 15 DIPENDENTI; 
  • 35% DI CONTRATTI A TERMINE NELLE IMPRESE CHE OCCUPANO PIU' DI 15 DIPENDENTI;
  • E' COMUNQUE CONSENTITA L'ASSUNZIONE DI UN LAVORATORE A TERMINE NELLE IMPRESE CON 0 DIPENDENTI A TEMPO INDETERMINATO


i nuovi limiti di cui sopra (che valgono sia per il personale viaggiante che non viaggiante) sono migliorativi rispetto alla precedente formulazione contrattuale che prevedeva per i lavoratori mobili l'attivazione di 10 contratti a termine purchè non risultasse superato il totale dei contratti a tempo indeterminato.

Definite le ipotesi di stagionalità oltre a quelle definite dal DPR  1525/1963 e s.m.i., riconducibili all'attività stagionale in senso ampio, ossia quella concentrata in periodi dell'anno e finalizzata a rispondere all'intensificazione della domanda per esigenze cicliche o variazioni climatiche o connesse a eventi civili, religiosi, tradizionali e promozionali come ad esempio (a titolo esemplificativo non esaustivo):

  • trasporti stagionali legati all'agricoltura
  • trasporto prodotti legati a consumi concentrati in periodi dell'anno (caldi/freddi) , anche con riferimento a flussi turistici
  • trasporto combustibili vari nel periodo invernale ( novembre-aprile)

Non trovano inoltre applicazione le norme che dispongono l'applicazione di intervalli temporali tra un contratto a termine ed un altro.


6-NUOVA CLASSIFICAZIONE DEL PERSONALE VIAGGIANTE  E AUMENTI DAL 1.2.2018

6.1- AUTISTI

E' stata completamente riformulata la classificazione del personale viaggiante con l’introduzione di nuove figure professionali.

Gli autisti rientrano ora negli nell'area professionale C e si suddividono ai fini retributivi in personale viaggiante 1 con i nuovi livelli C3;B3;A3;F2;E2;D2 ( ex 3S,3SJ,3 ) e personale viaggiante 2 con i nuovi livelli H1;G1 ( ex4 ) .

Per gestire i primi aumenti previsti dalle paghe di Febbraio 2018  tutte le imprese che applicano tale ccnl ( artigiane,industriali,ecc.) devono riclassificare il personale in forza inquadrato nei vecchi livelli 3S,3SJ,3,4 in quelli nuovi  e parimenti per le nuove assunzioni si dovrà usare solo tale nuovo inquadramento del personale autista nelle lettere di assunzione.

Gli autisti dovranno essere riclassificati nei nuovi livelli seguendo il principio guida  dell’art. 2103 del codice civile ( prevalenza ed effettività delle prestazione nella mansione ) considerando con precisione quanto previsto/indicato nel nuovo ccnl per il quale ai fini del corretto inquadramento rilevano congiuntamente il tipo di patente,la tipologia di servizio di trasporto svolto e il tipo di veicolo assegnato dall’impresa.

Nella tabelle allegata trovate gli importi delle sei rate di aumenti previste per il personale autista.


 

QUALIFICA 3

( ex 3S  e 3 J)

 

QUALIFICA 2

(ex  3 )

 

QUALIFICA 1

(ex 4)

 

Viaggiante 1

Viaggiante 1

Viaggiante 2

C3

B3

A3

F2

E2

D2

H1

G1

aumento 1.2.2018

€ 25,09

€ 25,00

€ 24,91

€ 24,34

€ 24,25

€ 24,15

€ 23,40

€ 23,31

aumento 1.7.2018

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 14,70

€ 11,59

aumento 1.10.2018

€ 25,09

€ 25,00

€ 24,91

€ 24,34

€ 24,25

€ 24,15

€ 23,40

€ 23,31

aumento 1.1.2019

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 0,00

€ 14,70

€ 11,59

aumento 1.5.2019

€ 25,09

€ 25,00

€ 24,91

€ 24,34

€ 24,25

€ 24,15

€ 23,40

€ 23,31

aumento 1.10.2019

€ 33,12

€ 33,00

€ 32,88

€ 32,13

€ 32,01

€ 31,88

€ 30,89

€ 30,77

totale aumenti ccnl (2.18+7.18+10.18+1.19+5.19+10.19)

€ 108,39

€ 108,00

€ 107,61

€ 105,15

€ 104,76

€ 104,33

€ 130,49

€ 123,88

retribuzione a regime 1 Ottobre 2019

1.750,78

€ 1.750,37

€ 1.749,96

€ 1.703,94

€ 1.703,53

€ 1.703,13

€ 1.650,92

€ 1.644,29


Una volta realizzata la corretta individuazione del nuovo livello corrispondente si procederà al nuovo inquadramento del quale  dovrà essere fornita anche una comunicazione al Vostro autista.

Per realizzare correttamente tale operazione di riclassificazione e la relativa comunicazione o per disporre delle nuove lettere di assunzione a norma con il CCNL del 3.12.2017  vi invitiamo a contattare i nostri uffici paghe presso ciascun Mandamento.

L’aumento previsto per il quadriennio 1.1.2016à31.12.2019 vale sull’ ex 3S € 108 (pari ad un aumento del 6,5%) . Il periodo dal 1.1.2016à31.1.2018 viene regolato secondo consolidata prassi negoziale con una erogazione  “una tantum” omnicomprensiva di tutti gli istituti diretti,indiretti e differiti di origine legale o contrattuale negli importi di cui in tabella al solo personale in forza al 3.12.2017 .


UNA TANTUM CCNL 3.12.17

ARTIGIANI

INDUSTRIA

PRIMA RATA

mar-18

€ 100

€ 200

SECONDA RATA

apr-18

€ 100

€ 0

TERZA  RATA

nov-18

€ 100

€ 100

TOTALE

€ 300

€ 300


6.2- AUMENTI PERSONALE NON AUTISTA


PERSONALE NON AUTISTA

aumenti ccnl 3.12.2017

Q

1

2

3s

3

4

4j

5

6

6j

1.2.2018

€ 32,01

€ 30,11

€ 27,65

€ 25,00

€ 24,24

€ 23,11

€ 22,54

€ 21,97

€ 20,64

€ 18,94

1.10.2018

€ 32,01

€ 30,11

€ 27,65

€ 25,00

€ 24,24

€ 23,11

€ 22,54

€ 21,97

€ 20,64

€ 18,94

1.5.2019

€ 32,01

€ 30,11

€ 27,65

€ 25,00

€ 24,24

€ 23,11

€ 22,54

€ 21,97

€ 20,64

€ 18,94

1.10.2019

€ 42,25

€ 37,75

€ 36,50

€ 33,00

€ 32,00

€ 30,50

€ 29,75

€ 29,00

€ 27,25

€ 25,00

totale

€ 138,28

€ 128,08

€ 119,45

€ 108,00

€ 104,72

€ 99,83

€ 97,37

€ 94,91

€ 89,17

€ 81,82

Anche a tale personale non autista spetta l’Una Tantum di cui sopra a  copertura del periodo di vacanza contrattuale, se in forza alla data del 3 dicembre 2017


DI SEGUITO E' DISPONIBILE IL TESTO IN PDF PER APPROFONDIRE GLI ULTERIORI ASPETTI LEGATI AL RINNOVO

Ċ
Stefano Garibbo,
18 dic 2017, 02:03
Comments