Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI a sostegno di investimenti innovativi

pubblicato 05 apr 2016, 23:49 da Filippo Fiori
La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso ha indetto un Concorso con lo scopo di supportare gli investimenti innovativi attivati mediante l'acquisto di beni strumentali d'impresa purché tecnologicamente avanzati e, quindi, in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità delle attività dell'impresa, valutabile in termini di riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti o dei processi o della capacità produttiva o dei servizi, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi.

Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi in conto capitale concessi in conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 (aiuti "de minimis") e, per le imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, al Regolamento (UE) n. 702/2014.

Dotazione finanziaria e linee di intervento

Il Bando è dotato di un fondo complessivo di € 500.000,00 e prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto a copertura delle spese per l'acquisto di:
  • macchinari, impianti e attrezzature ad uso produttivo;
  • hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all'esercizio dell'attività di produzione dei beni e servizi d'impresa.
Sono ammissibili i relativi costi di installazione, montaggio e allacciamento, qualora evidenziati a parte e entro il limite massimo del 10% delle spese per gli acquisti sopra indicati.

Ammontare del contributo


Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 40% (50% per aziende in possesso del rating di legalità) della spesa effettivamente ammissibile, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, fino ad un massimo di € 15.000,00 (€ 18.000,00 per aziende in possesso del rating di legalità).
Non saranno prese in considerazione domande di contributo presentate per spese ammissibili complessive di importo inferiore a € 6.000,00.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda di partecipazione e fino al 17/02/2017, e comunque entro la data di presentazione della domanda di erogazione del contributo, direttamente riguardanti il progetto presentato, al netto di IVA.

Presentazione delle domande

Le domande di partecipazione, da redigersi utilizzando l'apposita modulistica, devono essere inoltrate dall'11 al 22 aprile 2016 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, collegandosi all'indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it, sezione "Servizi e-gov", all'interno delle specifico sportello on line "Contributi alle imprese", il quale - per la predisposizione della pratica telematica - sarà attivo dalla seconda metà del mese di marzo 2016.
La presentazione delle domande non può essere delegata ad intermediari.

Valutazione delle domande e ammissione al contributo

Le domande saranno esaminate dalla Camera di Commercio con l'apporto di una Commissione tecnica, al fine di valutarne l'ammissibilità sia rispetto ai requisiti soggettivi e amministrativi previsti dal Bando, sia rispetto ai contenuti dei progetti proposti. La valutazione delle domande e l'ammissione a contributo avverrà con l'assegnazione di un punteggio a ciascun progetto, in base a criteri predefiniti, oltre che in relazione al giorno di presentazione di ogni singola domanda.

Bando, modulistica e documentazione ufficiale sono disponibili qui.

Per informazioni è a disposizione il dott. Filippo Fiori (0422433300 o filippo.fiori@confartigianatomarcatrevigiana.it).
Ċ
Filippo Fiori,
05 apr 2016, 23:49
Comments