InfoServizi‎ > ‎Ambiente‎ > ‎Sistri‎ > ‎

....e la Selex rinuncia

pubblicato 6 ago 2014, 08:01 da Maurizio Ballan   [ aggiornato in data 6 ago 2014, 08:03 ]
La Selex , società controllata da Finmeccanica che ha fornito il Sistema di tracciabilità dei rifiuti, ha comunicato al Ministero dell’Ambiente l’intenzione di non proseguire il rapporto contrattuale oltre la scadenza del 30 novembre 2014 a causa degli "ingenti danni" registrati dalla società stessa a causa del sistema di tracciabilità dei rifiuti. Ciò significa che a partire dal 1 dicembre il Sistri non verrà più gestito dalla società di Finmeccanica. Fino alla scadenza contrattuale la società offrirà un servizio limitato tale da minimizzare i costi ed i danni a proprio carico e di consentire comunque al Ministero di effettuare tempestive ed adeguate comunicazioni agli utenti sulle modalità operative nelle fasi successive alla cessazione del servizio.