InfoServizi‎ > ‎Sicurezza‎ > ‎Normative sicurezza‎ > ‎

Interpelli

Valutazione dei rischi: inapplicabilità delle procedure standardizzate

pubblicato 21 gen 2014, 08:35 da System Admin   [ aggiornato il 21 gen 2014, 08:35 da Giorgio Gagliardi ]

Nelle aziende che impiegano tra i 10 e i 50 lavoratori, le procedure standardizzate di valutazione dei rischi NON possono essere utilizzate in presenza di rischi specifici significativi, come indicato nell’art. 29 comma 7 lettera b) del DLgs 81/08 (rischio chimico, cancerogeno, biologico, esplosione e presenza di amianto).

L’interpello è disponibile al seguente link: http://www.lavoro.gov.it/Strumenti/interpello/Documents/Interpello%2014-2013.pdf.

1-1 of 1