Blog Tessil Moda

EVENTI CONFARTIGIANATO A EXPODETERGO 2018

pubblicato 10 ott 2018, 07:23 da Edi Barbazza

Dal 19 al 22 ottobre 2018 alla Fiera Milano (Rho) si svolgerà EXPOdetergo International.
Nello stand Confartigianato - A03/05 sono in programma due eventi targati Confartigianato e Cna:
20 ottobre Lo Sportello del Pulitintore si presenta
21 ottobre Spettacolo teatrale Cronaca di un giorno in Pretura… e come evitarlo 

Grazie a più di 250 espositori da 20 Paesi EXPOdetergo International presenterà il meglio di tecnologie, servizi e prodotti rivolti alle lavanderie di ogni genere e dimensione, ma anche agli operatori dei settori ristorazione, sanità e hotellerie, per i quali la pulizia, la qualità dei tessuti e la loro durata rappresentano un importante elemento distintivo, ma anche un prodotto sulla cui fornitura spesso si gioca l’ottimizzazione dei costi il tutto concentrato nei padiglioni 1 e 3, i più comodi, perché adiacenti all’uscita della metropolitana e del passante ferroviario e a un passo da Porta Est, uno degli ingressi principali del quartiere. 
Confartigianato Pulitintolavanderie sarà presente con uno stand istituzionale a supporto delle imprese associate che vorranno visitare l’evento quadriennale. Lo stand istituzionale sarà ubicato nel Padiglione 1 - Stand A03/05. Uno spazio limitrofo sarà invece dedicato alla promozione del portale “Lo Sportello del Pulitintore”. 

Nel pomeriggio di sabato 20 ottobre
si svolgerà il convegno “Lo Sportello del Pulitintore al vostro servizio: per combattere le micro ingiustizie 
sociali”. 
L’incontro di presentazione dello strumento illustrerà le modalità di accesso al portale e i servizi offerti, tra i quali quello di consulenza nel contenzioso tra pulitintore e clienti. Il convegno è organizzato in collaborazione con CNA e sul tema interverranno: · Stefano Ferrio - Direttore della rivista Detergo, l’Avv. Luca Bandiera – Consulente Legale dello Sportello del Pulitintore, Carlo Zanin – Presidente di Confartigianato Pulitintolavanderie e Francesco Lopedota – Portavoce Nazionale Tintolavanderie di CNA. 




Nella mattinata di domenica 21 ottobre è inoltre previsto un breve spettacolo teatrale in atto unico dal titolo 
“Cronaca di un giorno in Pretura… e come evitarlo”, a cura di Ago Teatro cheaffronterà - sulla falsariga
 del format della popolare trasmissione televisiva “Forum” - un tipico contenzioso tra pulitintore e cliente 
sul danneggiamento di un capo, sottolineando l’importanza dell’etichetta di manutenzione e dell'individuazione delle responsabilità.  



Per velocizzare le procedure di accesso alla fiera,segnaliamo che è attivo già da ora il servizio di preregistrazione online  che consentirà agli operatori professionali di evitare inutili code alla reception.




LA CONTRATTAZIONE DEL SETTORE MODA

pubblicato 8 ago 2018, 05:59 da Edi Barbazza

Lunedì 10 settembre p.v. alle ore 17.00 si terrà, presso il Vecchio Birraio in via Caselle 87 a Marsango (PD), il seminario dal titolo "La contrattazione nazionale e regionale nell’artigianato della moda - Strumento di politiche economiche e sociali in azienda".




L'evento è organizzato da Confartigianato Imprese Veneto ed è rivolto ai gruppi dirigenti regionali e provinciali delle comunità di mestiere componenti la Federazione Moda.
Interverrano, tra gli altri, Ferruccio Righetto e Stefano Garibbo, responsabili area Lavoro-Contrattuale rispettivamente di Confartigianato Imprese Veneto e Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, oltre a Paolo Stefan, Direttore Generale e Responsabile del fondo Solidarietà Veneto.
La serata si concluderà con un breve corso di degustazione di birre artigianali abbinate ad alcune pietanze preparate dal microbirrificio artigiano ospitante.

Si prega di confermare la propria partecipazione ad Andrea Saviane, referente regionale della federazione Moda,  a.saviane@confartigianato.veneto.it / T 0412902954 .






CORSO DEDICATO AI PRODOTTI TESSILI

pubblicato 20 lug 2018, 02:33 da Edi Barbazza

Confartigianato Marca Trevigiana Formazione organizza un percorso formativo dal titolo 'Prodotti tessili: costruzione, prestazioni ed etichettatura', rivolto a imprenditori e dipendenti di imprese dei settori tappezzeria, tessile-abbigliamento e pulitintolavanderie.
Il corso, della durata di 12 ore complessive, si articola in tre moduli che vertono sui seguenti temi:

Tecnologia Tessile
Le fibre tessili - I filati - I tessuti - Il finissaggio dei tessili

La normativa nel tessile
Etichettatura dei tessili - Sicurezza chimica dei tessili

Le prestazioni dei materiali tessili
Le proprietà fisico-meccaniche dei tessuti e le prove di verifica  - La solidità del colore

Maggiori dettagli sono riportati nella scheda allegata.

I tre moduli si svolgeranno il 17 settembre, il 24 settembre e il 1 ottobre, con orario 9.00 - 13.00.
I primi due incontri si terranno presso la sede provinciale di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, mentre il terzo incontro avrà luogo presso i laboratori Ritex a Cornedo Vicentino (VI).

La docenza è affidata ai tecnici Ritex, Centro di analisi e ricerca tessile accreditato, specializzato in analisi tecnologiche e chimiche per l’industria tessile, abbigliamento, pelle, cuoio e accessori.

La quota di iscrizione per partecipante è fissata in euro 190,00 + IVA. Il corso sarà attivato al raggiungimento di almeno 12 partecipanti.

Per aderire, è necessario compilare la scheda allegata e restituirla via email a Confartigianato Formazione (info@confartigianatoformazione.tv) entro il 10 settembre.

Per ulteriori informazioni è a disposizione il dott. Filippo Fiori (0422 433300).


EXPODETERGO 2018

pubblicato 22 mag 2018, 07:34 da Edi Barbazza

Si svolgerà dal 19 al 22 ottobre 2018 presso i Padiglioni 1 e 3 di Fiera Milano EXPOdetergo International, la 18° Mostra Internazionale dedicata a macchine, tecnologie, prodotti e servizi per lavanderia, stireria e pulizia del tessile. 
Competitività, efficienza e sostenibilità sono traguardi oggi possibili per il settore grazie a tecnologie e servizi innovativi, pronti a incontrare il mercato e generare progresso.
EXPOdetergo International sarà una vetrina unica con un’offerta fortemente integrata che unirà i produttori italiani alle più interessanti soluzioni proposte da aziende di tutto il mondo. Tecnologie per il lavaggio a secco e ad acqua, stiro, fornitura di tessili, detergenti, accessori, sistemi di automazione industriale, di confezionamento, identificazione e  trasporto  saranno i protagonisti di una vera casa dell’innovazione in cui troveranno spazio solo le anteprime.

Al fine di agevolare la partecipazione dei soci nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre, la categoria pulitintolavanderie si rende disponibile a noleggiare un pullman che sarà messo a disposizione gratuitamente per i trasferimenti da Treviso a Rho e ritorno (numero minimo di presenze garantite almeno 40).

La due giorni al salone fieristico prevede:
SABATO 20 OTTOBRE:
h. 10.00 partenza da Treviso,  mercato ortofrutticolo 
h. 13.30 Fiera Rho - visita agli spazi espositivi
h. 18.00 spostamento in albergo*** a seguire cena c/o Birrificio Italiano - Como (30/35 € a persona) oppure nel ristorante dell'hotel
h.23.00 rientro 

DOMENICA 21 OTTOBRE
Ore 9.00 partenza per Rho Fiera - partecipazione a incontri/convegni e visita agli stand 
Arrivo a Treviso previsto per le ore 20.00

***Per il pernottamento l'albergo Just Hotel Lomazzo Fiera (Via Ceresio 47/49 – 22074 Lomazzo - CO) ha formulato un'offerta di seguito riepilogata: 
camere Classic    
€ 60,00 camera singola 
€ 70,00 camera matrimoniale/twin 
€ 90,00 tripla
Le tariffe si intendono nette per camera/per notte e sono comprensive di breakfast a buffet, wi-fi, IVA 10%, nessuna tassa di soggiorno richiesta. 

Per quanto attiene ai biglietti per l'ingresso, ciascuna impresa deve accreditarsi autonomamente compilando il format riportato all'indirizzo web:  http://ticketonline.fieramilano.it/expodetergo/2018/op/index.jsp?lang=it

Non appena il programma delle attività promosse dalla Confederazione in seno alla fiera sarà definito verrà trasmesso.

Data l'importanza dell'evento si richiede di confermare la partecipazione e compilando il MODULO ONLINE.

SEMINARIO "IL LAVAGGIO PROFESSIONALE AD ACQUA, PERCLORO, IDROCARBURI, SENSENE"

pubblicato 19 apr 2018, 01:00 da Edi Barbazza

Domenica 6 maggio alle ore 9.30 presso il Centro Pulitura Pelli Viale dell’Artigianato, 31 Peraga di Vigonza - Padova avrà luogo il seminario "Il lavaggio professionale ad acqua, percloro, idrocarburi, sensene. Tavola sinottica di efficacia su 4 famiglie di agenti patogeni", organizzato da Confartigianato Imprese Veneto e Cna Veneto.

Nell’ottica di conferire un nuovo posizionamento alle pulitintovanderie e di concorrere a definire una nuova identità agli operatori per qualificarli come i professionisti del pulito, coloro che, oltre a trattare macchie garantiscono l’igiene del capo, è stata realizzata  un’indagine di laboratorio, curata dal centro specializzato RITEX, che ha misurato l’efficacia dei lavaggi professionali ad acqua, percloro, idrocarburi e sensene su 4 famiglie di agenti patogeni.
La ricerca muove dalla considerazione che la globalizzazione unita alla multietnicità generato nuovi bisogni nella collettività che, nell'ambito del trattamento dei capi, si declinano in una crescente esigenza di pulizia che può e deve essere soddisfatta del settore della manutenzione tessile professionale. Nelle lavanderie professionali infatti vengono impiegati detergenti e macchinari che hanno caratteristiche decisamente superiori a quelli utilizzati in ambito domestico, a cui si sommano la professionalità e l'esperienza dei manutentori.

I risultati dello studio, realizzato grazie al contributo di EBAV, sono stati evidenziati in una tavola sinottica da esporre in azienda per informare dettagliatamente il consumatore sulle potenzialità e garanzie dei servizi offerti dai professionisti. Nel corso della mattinata saranno fornite tutte le indicazioni su come utilizzare il nuovo strumento di marketing aziendale.
   
La partecipazione è gratuita.  L'iscrizione è obbligatoria compilando il modulo online entro il 2 maggio prossimo.

SEMINARIO TESSUTI E DETERGENTI

pubblicato 8 feb 2018, 03:13 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 8 feb 2018, 03:14 ]

Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, organizza nella mattinata di domenica 4 marzo,  un seminario  riservato alle pulitintolavanderie sul trattamento dei capi in relazioni ai tessuti, alle temperature di lavaggio e ai detergenti impiegati, in collaborazione con le aziende Grandimpianti i.l.e. ALI S.p.A.  e  Rhütten. Due aziende leader  nella produzione di macchine ed attrezzature per il lavaggio ad acqua, l'asciugatura, lo stiro ed il trattamento in genere della biancheria e nel settore dei prodotti per la detergenza professionale.

La partecipazione è gratuita, si richiede l'iscrizione entro e non oltre martedì 27 febbraio p.v. compilando il MODULO ONLINE.









LO SPORTELLO DEL PULITINTORE OSPITE A "MI MANDA RAI TRE"

pubblicato 15 nov 2017, 08:55 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 15 nov 2017, 08:56 ]

Appuntamento giovedì 16 novembre dalle ore 10. Ospite in studio il legale Luca Bandiera
Lo storico programma di Rai3, condotto ogni giorno da Salvo Sottile, si occuperà dell’unico sportello messo a disposizione di imprese e consumatori in tema di manutenzione dei capi e lavanderie: wwwsportellodelpulitintore.it
In studio, a parlare di come lo sportello sostiene gli imprenditori del settore ed i loro clienti nell'affrontare i problemi, i dubbi, le contestazioni, in che ambiti è già successo di offrire consigli, soluzioni, ed indicazioni chiare, certe, univoche, ci sarà il legale esperto di settore Luca Bandiera in rappresentanza delle due organizzazioni nazionali di mestiere e coordinatore del progetto.
“Lo sportello -sopiega Bandiera- è semplice da usare. Si accede al sito, ci si registra, e si pone la domanda. E si riceve la risposta personalizzata entro pochi giorni. Le domande più frequenti vanno quindi ad alimentare le FAQ che di volta in volta si arricchiranno di nuove risposte. Risposte ma anche molto altro. Il portale è nato per diventare il punto di riferimento per i settore delle lavanderie artigiane. Per questo oltre al legale a disposizione, gli operatori possono troivarvi: le ultime news, una fornita bibliografia delle norme specifiche locali, regionali, nazionali ed europee, i casi giudiziari e le sentenze più interessanti, i casi del mese analizzati e commenatti dai tecnici del Ritex. C'è anche una agenda degli appuntamenti a cui potrebbe essere interessante partecipare.
Il legale esperto
Luca Bandiera, grazie all'esperienza sviluppata in oltre 15 anni di collaborazione con la categoria è perfettamente in grado di fornire, ad artigiani e consumatori, una prima indicazione per la risoluzione del problema. La pratica acquisita in qualità di consulente legale gli ha permesso approfondire, attraverso conferenze e corsi di formazione erogati agli artigiani, diverse tematiche: contrattualistica d'impresa e in particolare appalto privato contratto di prestazione d'opera; garanzie e responsabilità sui servizi e beni forniti dagli artigiani; codice dei consumatori; normativa sulla privacy. Tutto ciò ha portato alla predisposizione, con l'avvallo della commissione contratti della Curia Mercatorum di Treviso, di 2 modelli di contratto a misura d'artigiano; una segnalazione alla Commissione Europea della problematica relativa all'artigiano considerato professionista debole e quindi soggetto che non può beneficiare della protezione del codice dei consumatori.

SERVIZIO DI TUTELA LEGALE

pubblicato 27 ott 2017, 04:20 da Edi Barbazza

Capi di abbigliamento rovinati dopo un lavaggio a secco? Dopo anni di battaglie, norme di legge che hanno chiarito -abbastanza- gli ambiti di responsabilità e una presa di coscienza
diffusa di diritti e doveri da parte della categoria dei pulisecco, il problema esiste ancora e continua a creare dissapori tra clienti e pulitintori.
Ma il fenomeno che portata ha? Una stima ufficiale delle lamentele non c’è, ma se ipotizziamo due "incidenti" l’anno in ognuna delle 14.300 lavanderie presenti in Italia, si raggiunge la cifra record di 30 mila controversie, pari, comunque, allo 0.02% dei capi trattati. Il numero è verosimile considerato che gli italiani fanno lavare a secco 4 kg di vestiti e in ogni negozio transitano più o meno 10 mila capi l’anno (valutazione media con sensibili oscillazioni tra nord e sud per via delle differenze climatiche).
Da una analisi tra gli associati di Confartigianato, si è potuto stimare che la maggior parte delle controversie (45%) sono causate dalla mancanza dell’etichetta di manutenzione e dalle indicazioni errate riportate.
L‘altra fonte di problemi (40%) è dovuta agli errori di lavorazione da parte del pulitintore o allo smarrimento (0,01%statistico). La quota rimanente comprende la mancata eliminazione delle
macchie (5%), l’apparizione sul capo di segni di usura che si manifestano dopo il lavaggio (5%) e lamentele prive di giustificazione oppure difficili da catalogare (5%).
Una volta su due quindi, il “colpevole” andrebbe ricercato tra i produttori o tra coloro che hanno immesso nel mercato il capo e quindi i commercianti. Ma la realtà e ben diversa, purtroppo. Le aziende di lavaggio a secco sono di norma assicurate contro i possibili danni che possono capitare. Assicurazione che prevedrebbe -di solito- anche la copertura degli eventuali costi di un’azione legale se la controversia dovesse andare in giudizio. Giudizio che, ovviamente, si attiva nella stragrande maggioranza dei casi su richiesta del pulitintore quando è certo di non aver commesso errori. Ed è in questo caso che, purtroppo, le compagnie assicurative, per un mero calcolo economico, preferiscono rifondere il capo al cliente piuttosto che imbarcarsi in spese legali molto più onerose.
Tutto ciò ha due ricadute negative sul settore. La prima è il pensare comune che -dato il risarcimento- l’errore sia in capo alla pulisecco. Il secondo più sindacale se vogliamo è che i veri colpevoli dell’immissione nel mercato di prodotti non conformi alla legge e di qualità scarsa o comunque non adatti alla manutenzione, la fanno sempre franca con il corollario legislativo che mancando sentenze a favore delle imprese di manutenzione, anche la “giurisprudenza” nel nostro Paese non aiuta a far valere il diritto.
Ebbene per porre un freno a tutto questo Confartigianato Imprese Veneto in collaborazione con lo sportello del pulitintore intende promuovere un'azione di copertura specifica per la tutela legale che copra ogni spesa sia in caso di vittoria che di sconfitta davanti al giudice.
Con una spesa minima si ottiene il duplice risultato di difendere l’azienda ed il suo operato ed il buon nome e la dignità di una intera categoria che sempre di più è in balia di prodotti bizzarri se non addirittura non conformi.

SARTI: SELEZIONI CONCORSO NAZIONALE MANICHINO D'ORO

pubblicato 22 mar 2017, 07:34 da Edi Barbazza

L'Accademia Nazionale dei sartori ha scelto il candidato regionale per il concorso Manichino d'oro. A Padova domenica 19 marzo nella sede dell'associazione una giuria di professionisti ha stato scelto colui che rappresenterà la nostra regione al prestigioso concorso in programma a Roma.
L'obiettivo dell'evento è quello di coniugare l'alta capacità artistica sartoriale e modellistica con l'estro creativo, espressione dell' Alto valore artigianale del Made in Italy che il mondo ci invidia.
I partecipanti si sono messi alla prova con carta modelli, forbici e tessuti di alta qualità e alla fine una giuria, composta da maestri di elevato profilo, tra i quali il referente trevigiano Daniele Berdusco, capitanati dalla presidente regionale della categoria Beniamina Zecchin, ha scelto il capo che andrà a Roma per la selezione finale: quello di Thomas Tedesco.

FORMAZIONE SULLE TECNICHE DI STIRO

pubblicato 13 mar 2017, 04:27 da Edi Barbazza

Confartigianato Imprese Marca Trevigiana organizza DOMENICA 2 APRILE p.v. una giornata di formazione sulle tecniche della stiratura, in collaborazione con l'azienda PONY spa* di Inzago, Milano,  una delle più importanti società a livello italiano e mondiale nel settore dello stiro industriale.
Il programma prevede:
ore 10.30 inizio dei lavori. Dopo La visita guidata attraverso i reparti produttivi aziendali si procederà con delle esemplificazione dei principi base dello stiro, con dimostrazione di stiratura soffiata e di tecniche di stiratura per il sistema wet-cleaning.
ore 13.00 light lunch offerto dall'azienda.
ore 14.00 lo staff sarà a disposizione dei partecipanti per soddisfare curiosità, esigenze informative o dimostrazioni di stiro personalizzate. 
Per il trasferimento si noleggerà un pullman che partirà da Treviso alle ore 7.00 (park adiacente al mercato ortofrutticolo, parcheggio gratuito sul lato opposto della Castellana). La spesa sarà ripartita tra i partecipanti. 
Per ragioni di carattere organizzativo gli interessati devono dare conferma della loro partecipazione entro e non oltre martedì 28 marzo p.v. compilando il MODULO ON LINE.


*Pony  fu fondata nel 1958 dai due fratelli Fumagalli che con lungimiranza, intraprendenza ed impegno costante trasformarono il loro sogno in una solida azienda che, all’epoca,  produceva solo piccoli generatori e banchi da stiro.
L’opera dei soci fondatori, che con le loro spiccate qualità imprenditoriali, il loro intuito ed il loro spirito di innovazione hanno fatto crescere e trasformato  PONY  in una realtà leader a livello internazionale, è oggi portata avanti con la stessa dedizione ed impegno, dai figli che sono  alla guida della società e da un affezionato team di personale qualificato.
L’azienda, che è stata una delle prime ad offrire la tecnica del soffiaggio sui banchi da stiro e ad avviare la produzione dei manichini stiracamicie negli anni 90, oggi offre al mercato una vasta e completa gamma di prodotti che risponde a tutte le varie esigenze dei settori delle tinto-lavanderie, delle confezioni e delle comunità.
L’attuale stabilimento di Inzago si sviluppa su una superficie di oltre 15.000 mq., dei quali 10.000 mq coperti e dotati di tutte le tecnologie, impianti e strumentazioni per l’esecuzione dell’intero ciclo produttivo. L’evoluzione tecnologica è assicurata dalla ricerca assidua di soluzioni innovative  svolta da un team tecnico di 10 persone, che pongono la ricerca e lo sviluppo del prodotto come primo obiettivo della loro attività, nella tradizione tramandata dai soci fondatori.

1-10 of 24