CATEGORIE E MERCATO‎ > ‎Gruppi di Mestiere‎ > ‎Casa‎ > ‎

Blog Casa


GUIDA ANAEPA AGEVOLAZIONI FISCALI PER LA CASA

pubblicato 24 ago 2020, 08:37 da Maurizio Ballan


ANAEPA-Confartigianato Edilizia (Associazione Nazionale Artigiani dell’Edilizia dei decoratori, dei Pittori e Attività Affini)
 ha elaborata una Guida sulle agevolazioni fiscali per la casa - incluso il Superbonus al 110% - aggiornata con le recenti disposizioni previste dai Decreti Ministeriali e dalla circolare dell'Agenzia delle Entrate.

Superbonus e Sismabonus al 110%: pubblicata Circolare Agenzia delle Entrate e Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate

pubblicato 9 ago 2020, 23:57 da Maurizio Ballan   [ aggiornato in data 10 ago 2020, 00:05 ]

Accedono all’agevolazione anche i familiari e i conviventi del possessore o detentore dell’immobile che sostengono la spesa per i lavori effettuati sugli immobili a loro disposizione. Via libera al Superbonus anche per imprenditori e autonomi sulle unità abitative che rientrano nella sfera privata. Questi alcuni dei chiarimenti contenuti nella circolare n. 24. Dal 15 ottobre 2020, inoltre, è possibile comunicare l’opzione per cedere un credito di imposta pari alla detrazione spettante o per fruire di uno sconto sul corrispettivo. In un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, le regole per esercitare l’opzione.
Per visitare l'Area tematica del sito dell'Agenzia delle Entrate CLICCA QUII

Superbonus e Sismabonus al 110%: firmato il Decreto Asseverazioni

pubblicato 5 ago 2020, 08:49 da Maurizio Ballan

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha firmato il decreto attuativo relativo alla modulistica e alle modalità di trasmissione dell’asseverazione agli organi competenti, tra cui Enea, per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici previsti dal decreto Rilancio.

Con questo provvedimento viene, infatti, pubblicata la modulistica che definisce le modalità di trasmissione dell’asseverazione, mentre diventa operativa anche la procedura inerente le verifiche e gli accertamenti delle attestazioni e certificazioni infedeli.

L’asseverazione potrà avere ad oggetto gli interventi conclusi o in uno stato di avanzamento delle opere per la loro realizzazione, nella misura minima del 30% del valore economico complessivo dei lavori preventivato.

Il decreto è stato inviato alla Corte dei conti per la registrazione.

E' invece in fase di completamento l'iter per ottenere il concerto del MEF, MATTM e del MIT sul decreto attuativo che definisce i requisiti tecnici per il Superbonus e il Sismabonus al 110%.

CLICCA QUI per scaricare il Decreto e gli allegati.

GUIDA SUPERBONUS 110%

pubblicato 27 lug 2020, 03:16 da Edi Barbazza

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Le nuove misure, dettagliate nella guida predisposta dall'Agenzia delle Entrate, si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (c.d. Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (cd. Ecobonus).

Tra le novità introdotte, è prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

COMUNE DI TREVISO: ECOINCENTIVI PER SOSTITUZIONE IMPIANTI OBSOLETI

pubblicato 21 lug 2020, 09:21 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 21 lug 2020, 09:23 ]


Il Comune di Treviso in continuità con le azioni già promosse, finalizzate al miglioramento della qualità dell'aria, ha riproposto anche per l'anno in corso il bando per l'assegnazione di contributi a fondo perduto per la sostituzione degli impianti termici civili.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 ottobre 2020. Sono ammessi a contributo gli interventi di sostituzione, effettuati dal 26/10/2019, di caldaie installate da almeno 10 anni. 

Le informazioni relative ai criteri di partecipazione e alle modalità di presentazione delle richieste di contributo sono disponibili a questo indirizzo: https://www.comune.treviso.it/bando-per-la-concessione-di-contributi-per-lefficientamento-di-impianti-termici-civili-2020-2021/ 

WEBINAR SANIFICAZIONE DI LOCALI E IMPIANTI - 30 LUGLIO 2020

pubblicato 21 lug 2020, 09:13 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 22 lug 2020, 08:49 ]




A seguito della pubblicazione della circolare dell'Agenzia delle entrate sul credito d'imposta per la sanificazione è fissato per giovedì 30 luglio p.v. a partire dalle ore 19.00 alle 20.30 un webinar nel corso del quale si farà chiarezza sugli aspetti non solo fiscali ma anche tecnici delle attività proprie delle imprese di pulizia e delle imprese di manutenzione degli impianti (per scaricare la locandina clicca qui).


Sul tema della sanificazione, oggetto di dibattiti e confronti, si interverrà per precisare quanto richiesto e previsto dalle specifiche norme e quanto invece frutto della spinta commerciale di aziende produttrici di beni e strumenti dedicati.

L'evento è gratuito. L'iscrizione è obbligatoria entro martedì 28 luglio cliccando qui.


WEBINAR SUPERBONUS 110% - 29 luglio 2020

pubblicato 21 lug 2020, 07:29 da Maurizio Ballan   [ aggiornato il 23 lug 2020, 03:05 da Edi Barbazza ]

E' fissato per mercoledì 29 luglio alle ore 17.00 il webinar gratuito dedicato ai Superbonus 110% (per scaricare la locandina CLICCA QUI).
L'evento promosso dalla Fondazione Architetti Treviso, in collaborazione con l'Ordine Architetti P.P.C. e Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, con il patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia di Treviso, è dedicato all'illustrazione delle misure di incentivo introdotte dal Governo con il Decreto Rilancio.
Nel corso dell'appuntamento verranno esaminate le disposizioni relative alle agevolazioni fiscali per il comparto dell’edilizia anche alla luce della recente conversione (Legge n.77 del 17 luglio 2020).  
L'accesso al webinar è consentito sino a esaurimento posti. E' richiesta l'iscrizione al link https://register.gotowebinar.com/register/8090195970334262543

OBBLIGO ADEGUAMENTO REQUISITI PER GLI OPERATORI DEL VERDE

pubblicato 16 lug 2020, 23:52 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 16 lug 2020, 23:54 ]


Dal 25 agosto 2016 è in vigore la L. 28 luglio 2016, n. 154 che prevede che l'attività di manutenzione del verde possa essere esercitata tra gli altri da imprese agricole, artigiane, industriali che abbiano conseguito un attestato di idoneità che accerti il possesso di adeguate competenze. Sulla materia, le Camere di Commercio del Veneto hanno di recente condiviso:
- il differimento del termine al 30 settembre 2021, inizialmente previsto per il 30 settembre 2020, per la regolarizzazione delle imprese iscritte o che hanno avviato l’attività di manutenzione del verde nel primo periodo dopo l’entrata in vigore della l. 154/2016 senza dimostrazione del possesso dei requisiti;
- le indicazioni, a valere dal 9 luglio 2020, per le imprese già operanti alla data del 25 agosto 2016 e che intendono regolarizzare la propria posizione secondo le previsioni della l. 154/2016.

Si riporta di seguito la documentazione richiesta, in base al tipo di impresa, per attestare il possesso dei requisiti: 

A) IMPRESE ISCRITTE AL REGISTRO IMPRESE  PER L’ATTIVITÀ DI "CURA E MANUTENZIONE DEL VERDE" PRIMA DEL 25 AGOSTO 2016
Queste imprese si adeguano alla normativa  comunicando il soggetto facente parte del proprio organico che, alla data del 22 febbraio 2018, abbia maturato un’esperienza lavorativa almeno biennale in un’impresa del settore anche con codice ATECO 81.30.00.
L’impresa deve presentare una domanda di Comunicazione Unica in formato elettronico, nominando un preposto in possesso delle c.d. adeguate competenze nella persona, alternativamente:
- del titolare/legale rappresentante
- socio partecipante
- coadiuvante
- dipendente o collaboratore familiare
Il possesso del requisito professionale deve essere attestato con una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, redatta sulla base del fac-simile Allegato A – II Parte (fac-simile dichiarazione sostitutiva), resa dal preposto dell’impresa.
Quando l’impresa è qualificata artigiana, il soggetto nominato preposto per esercitare l’attività prevalente “CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)” deve corrispondere al titolare/socio partecipante.

B) IMPRESE ISCRITTE DAL REGISTRO IMPRESE DOPO IL 25 AGOSTO 2016, PER L’ATTIVITÀ DI "CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO"
Entro il 30 settembre 2021, l’impresa alla quale sia stata consentita l’iscrizione senza la contestuale dimostrazione del possesso di uno dei requisiti professionali previsti dalla legge,
deve presentare una pratica di Comunicazione Unica, corredata da dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante il possesso di uno dei requisiti professionali indicati nell’Allegato A - I Parte (fac-simile dichiarazione sostitutiva), resa dal preposto dell’impresa.
L’impresa deve presentare la Comunicazione Unica in formato elettronico, nominando un preposto in possesso delle c.d. adeguate competenze nella persona, alternativamente:
- del titolare/legale rappresentante
- socio partecipante
- coadiuvante
- dipendente o collaboratore familiare
Nella pratica  deve essere esplicitato il requisito posseduto dal preposto.
Quando l’impresa è qualificata artigiana, il soggetto nominato preposto per esercitare l’attività prevalente “CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)”, deve corrispondere al titolare/socio partecipante.
Per le imprese che ometteranno di presentare la comunicazione volta a dimostrare il possesso di uno dei requisiti professionali previsti dalla legge, verrà avviato il procedimento di inibizione alla prosecuzione dell'attività precedentemente iscritta, con rimozione della stessa dal registro delle imprese o dall'albo delle imprese artigiane.

C) ISCRIZIONE DI NUOVE IMPRESE OPERANTI NELL’ATTIVITÀ DI “CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)”
La domanda dell’impresa  deve  essere corredata dalla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante il possesso di uno dei requisiti professionali che seguono:
-  di essere iscritto al Registro Ufficiale dei produttori 
-  di essere in possesso di attestato di idoneità (requisito art. 12 c. 1 lett. b) L. 154/2016) che accerti il possesso di adeguate competenze per esercitare l’attività di manutentore del verde conseguito attraverso corso di 180 ore
- di aver conseguito la qualifica professionale regionale riconducibile alle ADA 1.242.806 Cura e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini e ADA 1.242.805 Costruzione di aree verdi, parchi e giardini del QNQR (Quadro Nazionale delle Qualificazioni Regionali) e associate alla qualificazione di Manutentore del Verde. 
- di essere in possesso di laurea, anche triennale, nelle discipline agrarie e forestali, ambientali e naturalistiche
- di essere in possesso di master post-universitario in temi legati alla gestione del verde e/o del paesaggio
- di essere in possesso di diploma di istruzione quinquennale in materia agraria e forestale
- di essere iscritto agli  ordini e collegi  professionali del settore agrario e forestale
- di essere in possesso di qualificazione pubblica di livello minimo 4 EQF (European Qualifications Framework – Quadro Europeo delle Qualifiche) riconducibile alle ADA del QNQR ovvero nei settori scientifico disciplinari, relativi alle discipline agrarie e forestali
- di essere in possesso di qualifica di operatore agricolo e di diploma di tecnico agricolo rilasciati a seguito della frequenza dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP): 
- di aver acquisito entro il 22/02/2018 qualificazione professionale regionale di Manutentore del Verde in esito a percorso formativo di 80 ore autorizzato e riconosciuto ai sensi dell’Accordo in Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome dell’8/6/2017
Quando l’impresa è qualificata artigiana, il soggetto nominato preposto per esercitare l’attività prevalente “CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)”, deve corrispondere al titolare/socio partecipante.

Per la verifica e l’eventuale adeguamento dei suddetti requisiti, si invita a contattare telefonicamente gli uffici Confartigianato mandamentali e provinciale.

COVID-19: MISURE DI TUTELA PER GLI INSTALLATORI E MANUTENTORI

pubblicato 15 lug 2020, 04:53 da Edi Barbazza

AD INTEGRAZIONE DEL "PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO"

In caso di intervento, per la Tua sicurezza richiedi informazioni circa lo stato di salute di chi ti contatta. Le persone positive al Covid-19 o in autoisolamento dovrebbero sempre informare l’interlocutore circa il loro stato di salute. 

Non dare mai per scontata questa informazione, accertatene sempre. 

1. Durante il primo contatto telefonico con il cliente chiedi una descrizione del guasto e valuta se chi chiama può risolvere autonomamente il guasto attraverso la tua consulenza telefonica. 

2. Qualora fosse indispensabile un tuo intervento sul posto chiedi informazioni circa lo stato di salute degli occupanti gli ambienti dove dovrai intervenire.

3. In presenza di persone positive al Covid-19 o in autoisolamento è necessario contattare i numeri di emergenza (Vigili del Fuoco, Protezione Civile, numeri di emergenza regionali) per essere autorizzato ad eseguire l’intervento e per essere guidato dal personale sanitario o di pronto intervento ad eseguire l’attività di manutenzione in piena sicurezza. Saranno le stesse autorità ad indicarti i dispositivi di protezione individuale più idonei per poter operare.  

4. Mantieni la distanza interpersonale di 1 metro con i clienti e con i collaboratori, questo anche in fase di spostamento. Se non è possibile garantire la distanza di 1 metro, vanno utilizzati idonei dispositivi di protezione individuale (maschera tipo FFP3/FFP2 marcate CE, KN95 o validate dall'Inail,  occhiali di protezione). In caso di difficoltà di approvvigionamento e alla sola finalità di limitare la diffusione del virus, potranno essere utilizzate mascherine chirurgiche.

5. In ogni caso è sempre obbligatorio l'uso di mascherine e consigliabile l’uso di occhiali a tenuta o visiere di protezione. Relativamente alla protezione delle mani, in considerazione del rischio aggiuntivo derivante da un errato impiego, si ritiene più protettivo consentire di lavorare senza guanti monouso e disporre il lavaggio frequente delle mani con soluzioni idroalcoliche prima e dopo ogni intervento (fatti salvi i casi di rischio specifico associati alla mansione specifica o di probabile contaminazione delle superfici).

6. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, anche durante l’utilizzo dei guanti monouso.

7. I locali chiusi in cui dovrai eseguire un intervento (abitazioni, uffici, aziende ecc) devono essere arieggiati dal committente prima del tuo accesso. L’area di lavoro e tutte le superfici oggetto d’intervento devono, preventivamente allo stesso,  essere pulite e disinfettate con prodotti a base di: ipoclorito di sodio 0.1% o, per le superfici che possono essere danneggiate dall'ipoclorito di sodio, a base di etanolo al 70% dopo pulizia con un detergente neutro. 

8. Richiedi preventivamente che lungo il percorso di accesso e nell’area ove avrà luogo l’intervento tecnico, non ci sia possibilità di contatto con le persone che occupano i locali, se non per informazioni strettamente necessarie all’intervento.

9. Fatti accompagnare nei locali della manutenzione da una sola persona e solamente per il tempo strettamente necessario a concordare le modalità dell’intervento e sempre nel rispetto tassativo della distanza minima  di sicurezza di 1 metro.

10. Favorisci l’areazione frequente degli ambienti.

11. Limita gli spostamenti e la permanenza all’interno dei siti e degli spazi comuni.

12. Trasmetti al cliente tutta la documentazione inerente l’intervento via email.

13. Richiedi il pagamento della prestazione attraverso bonifico bancario o altre modalità digitali.

14. Dopo l’uso, smaltisci i DPI monouso. Pulisci e igienizza gli strumenti di lavoro e il mezzo di trasporto. 

15.    Lava l’abbigliamento con un ciclo di lavaggio con acqua a 90° C e detergente. Qualora non sia possibile il lavaggio a 90° C per le caratteristiche del tessuto, addiziona il ciclo di lavaggio con candeggina o prodotti a base di ipoclorito di sodio.

16.    In caso di lavori presso cantieri o presso lo stabilimento di un'impresa, può essere richiesto all'impresa di installazione:
- di dimostrare, anche tramite autodichiarazione, l'attuazione delle misure del protocollo condiviso negli ambienti di lavoro.
- di rispettare procedure interne dell'impresa ospitante, tra le quali la rilevazione della temperatura corporea.

WEBINAR - UNIPASS: DICHIARAZIONI DI CONFORMITA'

pubblicato 19 giu 2020, 01:56 da Edi Barbazza   [ aggiornato in data 19 giu 2020, 08:25 ]


Il Gruppo Impianti organizza per lunedì 29 giugno p.v. il webinar  ""UNIPASS - DICHIARAZIONI DI CONFORMITÀ QUANDO E COME INVIARLE"  dalle ore 18.30 alle 20.00 (per scaricare la locandina CLICCA QUI).

L'iniziativa rientra nel progetto di presentazione delle nuove piattaforme per la trasmissione della documentazione che ciascun installatore deve depositare presso le amministrazioni comunali dove hanno sede gli impianti sui quali è intervento. 
 
Durante l'incontro Chiara Martin e Marco Cescon , funzionari Unipass, oltre ad illustrare l'applicativo per l'invio entreranno nel merito dei casi in cui è obbligatoria la trasmissione delle dichiarazioni al Comune anzichè la sola consegna delle pratiche al committente.

Per seguire i lavori è necessario preiscriversi al seguente link https://attendee.gotowebinar.com/register/7324830323710834958

La mattina dell'evento verrà inviata un'email con il link e le istruzioni di accesso al seminario.









1-10 of 98