MANIFESTAZIONE UNATRAS DEGLI AUTOTRASPORTATORI VENETI - VENEZIA SABATO 18 MARZO 2017

pubblicato 13 mar 2017, 06:36 da Giancarlo Milanese   [ aggiornato in data 17 mar 2017, 07:23 ]
UNATRAS e i trasportatori del VENETO rompono il silenzio e, stanchi dell’inutile concertazione con il Governo hanno organizzato una manifestazione regionale a Venezia per la mattinata di sabato 18 marzo 2017. 
   
La settimana scorsa  il comitato esecutivo di UNATRAS, organismo nazionale a cui aderiscono le principali sigle sindacali del settore tra cui Confartigianato Trasporti - Fita CNA e FAI, valutata negativamente la mancanza di risposte del Governo alle molteplici problematiche che stanno compromettendo il futuro dell'autotrasporto italiano, ha deciso di dar vita ad una giornata di mobilitazione nazionale dell’autotrasporto. La manifestazione avrà luogo, in contemporanea nelle principali città italiane attraverso dei  presidi sul territorio.
 
UNATRAS VENETO, recependo la decisione nazionale, ha deciso di organizzare la seguente serie di iniziative a Venezia, città capoluogo di regione:
  • Incontro con il Prefetto di Venezia già fissato per la mattinata di giovedì 16 marzo 2017;
  • Conferenza stampa regionale per venerdì 17 marzo p.v. alle ore 11,00 presso la sede della Confartigianato del Veneto alla quale interverranno le presidenze di Confartigianato, Fai e Fita-Cna per illustrare le difficoltà del settore, le richieste dello stesso e l’iniziativa in essere;
  • Questo il  programma definitivo per sabato 18 marzo:
  1. Caricamento camion su chiatta al canale della Scomenzera a Venezia; la chiatta trasporterà un trattore stradale di colore nero. Sui due lati del semirimorchio saranno applicati due striscioni di 12 metri lineari per 2,5 di altezza con logo “Unatras Veneto” riportanti la seguente scritta “L’AUTOTRASPORTO ITALIANO STA MORENDO… PRONTI AL FERMO!”. Sopra la cabina del trattore verranno issate le tre bandiere delle Associazioni (montate su asta). Nella parte posteriore del mezzo saranno applicate le bandiere di “Unatras”;
  2. La chiatta partirà alle ore 09.30 c.a. per raggiungere il bacino di San Marco verso le 11.00 per poi fare ritorno;
  3. Gli autotrasportatori che vorranno aderire all'iniziativa si raggrupperanno alla stazione FS S. Lucia di Venezia entro le ore 09.30 e di là raggiungeranno a piedi la Riva degli Schiavoni (fronte Hotel Danieli) entro le ore 11.00 (sono vietati dal Prefetto di Venezia cortei, bandiere, striscioni, comizi, ecc.). Per i soci di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana il riferimento è il Presidente Provinciale degli Autotrasportatori Danilo Vendrame - cell. 337/503332;
  4. Alle ore 10.00 partirà un motoscafo, presso il tronchetto Venezia con a bordo i rappresentanti della stampa e delle associazioni.

Invitiamo pertanto tutti coloro che vogliono personalmente essere presenti a compilare la scheda di adesione che alleghiamo assieme al volantino contenente i motivi della manifestazione.

 A seguito delle iniziative di proteste del 18 marzo p.v., nel caso in cui il Governo continuasse a non sentire e non prendere in considerazione le richieste degli autotrasportatori, verranno avvitate le conseguenti azioni per la proclamazione del fermo nazionale dei servizi.
 
In attesa di ricevere la vostra personale adesione, per ogni ulteriore informazione resta a disposizione il responsabile provinciale di categoria, Sig Giancarlo Milanese, al n° 0422/433300 - 3355836876, indirizzo mail: giancarlo.milanese@confartigianatomarcatrevigiana.it
Ċ
Giancarlo Milanese,
13 mar 2017, 06:44
Ċ
Giancarlo Milanese,
13 mar 2017, 06:38
Comments