DECRETO "CURA ITALIA: MISURE A SOSTEGNO DELL'AUTOTRASPORTO

pubblicato 19 mar 2020, 09:25 da Giancarlo Milanese   [ aggiornato in data 19 mar 2020, 09:48 ]
In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto 17 marzo 2020 n. 18 cd. ‘Cura Italia’, con cui il Governo ha varato importanti misure a sostegno degli autotrasportatori che stanno compiendo un sacrificio straordinario ed essenziale per tutto il Paese.

Alcune previsioni di carattere generale sono estese a tutte le categorie d’impresa. I provvedimenti specifici per le imprese dell’autotrasporto e della logistica sono i seguenti:

SOSPENSIONE VERSAMENTI DI RITENUTE, CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI, PREMI ASSICURATIVI OBBLIGATORI
Recependo le richieste avanzate da Confartigianato Trasporti, grazie all’intervento decisivo della Ministra Paola De Micheli, il testo entrato in Consiglio dei Ministri è stato modificato facendo rientrare anche le imprese di trasporto merci e persone (Autobus Operator, NCC E TAXI) nella disposizione che consente la sospensione fino al 30 aprile dei versamenti delle ritenute da lavoro dipendente e assimilati, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi Inail.
Le imprese procederanno ad operare le ritenute ai propri dipendenti, ma non dovranno provvedere al versamento delle stesse che verrà effettuato entro il 31 maggio 2020 in un’unica soluzione o con una rateizzazione in 5 rate mensili.

SOSPENSIONE ADEMPIMENTI TRIBUTARI
Sono sospesi, inoltre, gli adempimenti tributari, diversi dai versamenti, che scadono entro il 31 maggio 2020.
Tali adempimenti sospesi vanno eseguiti entro il 30 giugno 2020.

PROROGA REVISIONI VEICOLI
Viene autorizzata fino al 31 ottobre la circolazione dei veicoli che devono essere sottoposti entro il 31 luglio alle attività di visita e prova o alle attività di revisione come previste dal Codice della Strada.

PROROGHE VALIDITA’ PATENTI E CERTIFICATI
Proroga fino al 15 giugno della validità dei certificati, degli attestati e dei permessi autorizzativi concessi in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020.
Proroga fino al 31 agosto della validità dei documenti di identità e di riconoscimento comprese le patenti di guida e le patenti marittime.

Sempre in ambito Trasporti il Decreto dispone su:

AUTOSERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA
Per i soggetti che svolgono autoservizi di trasporto pubblico non di linea, previsti contributi per dotare i veicoli di paratie divisorie atte a separare il posto guida dai sedili riservati alla clientela. A tal fine è istituito un apposito fondo di 2 milioni di euro per l’anno 2020.

“Prima di esprimere una valutazione complessiva, ci riserviamo di visionare ed analizzare le disposizioni contenute nel decreto” - afferma il Presidente Provinciale di Confartigianato Trasporti - “Sarà ora più che mai necessario, inoltre, monitorare gli sviluppi della crisi per far includere nei prossimi decreti misure concrete per sostenere la crescita e la competitività del settore: deroga immediata ai periodi di guida e di riposo, disposizioni per il benessere degli autisti in viaggio e presso i luoghi di carico/scarico, sblocco delle misure limitative dei trasporti internazionali e procedure agevolate per i servizi di revisione, certificazione e collaudo degli automezzi, svolti dalle Motorizzazioni provinciali".

In tema di sicurezza e garanzie contro il contagio, comunichiamo che Confartigianato Trasporti sta lavorando alla definizione di linee guida specifiche che completano quelle in essere. 

Data la straordinaria circostanza che vede una costante evoluzione delle norme, Vi invito ad aggiornarVi consultando il sito associativo e la pagina FB

LEGGI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI PER IL SETTORE TRASPORTI
Comments