LA POLIZZA R.C. POSTUMA AL TRAGUARDO DEL SETTIMO ANNO DI OPERATIVITA'

pubblicato 1 apr 2014, 23:48 da Giancarlo Milanese   [ aggiornato il 11 giu 2014, 02:33 da Giorgio Gagliardi ]
La polizza assicurativa RC Postuma si appresta quest’anno a raggiungere l’importante traguardo del settimo anno di operatività.
E’ previsto infatti per il mese di aprile il rinnovo annuale della convenzione tra Confartigianato Marca Trevigiana e Todesco Broker Insurance S.a.s., avviata nel 2008, che consente alle imprese artigiane dell’autoriparazione di disporre di una polizza assicurativa che li indennizza nei casi in cui sono chiamate a risarcire i propri clienti per danni subiti e/o causati dai veicoli oggetto di riparazione e in tutti i casi riferibili all'esercizio del diritto alla garanzia biennale da parte del cliente sui beni installati e sui servizi prestati.

La polizza, unica in Italia, si basa su principi tipicamente associativi e mutualistici che si evidenziano nel costo contenuto del premio annuo (€ 250,00) E’ stata concepita come vera e propria “assicurazione di categoria” e, a differenza delle polizze attualmente sul mercato, copre in maniera completa tutti i danni provocati da attività di autoriparazione. Per molti aspetti rappresenta un vero e proprio “fondo di mutualità” al quale ricorrere in caso di eventi particolarmente gravi, infatti: prevede un massimale di € 1.000.000,00 per danni a conducente e/o a terzi e un massimale di € 100.000,00 per danni a cose.

In questi anni le autofficine aderenti ne hanno usufruito nei casi in cui per un errore di lavorazione o per un difetto di un prodotto installato si sono verificati danni e il cliente ha preteso il rifacimento del lavoro. In queste situazioni l’Assicurazione è intervenuta puntualmente rimborsando il costo della riparazione, evitando un danno economico all'associato e assicurando garanzia e piena soddisfazione al suo cliente.

Nell'annualità 2013/2014 hanno aderito alla convenzione 205 autofficine/carrozzerie e gli interventi di risarcimento sono stati 28 per un totale rimborsato di € 34.475,84. Complessivamente in sei anni gli interventi di risarcimento sono stati 147 per un totale di €. 271.959,38.
Da quest’anno, inoltre, sono state introdotte due importanti novità: la prima riguarda il nuovo nome che è stato dato alla polizza che d’ora in poi si chiamerà RIPARAZIONE GARANTITA, la seconda prevede la consegna ad ogni autofficina/carrozzeria aderente dell’ attestato annuale di adesione da esporre nei locali ufficio.

“Nel mercato dell’autoriparazione l’esercizio dell’attività deve essere svolto in presenza di regole e principi a difesa dei diritti del consumatore” interviene il Presidente provinciale del Gruppo Autoriparazione, Severino Dal Bo”, “L’adesione alla polizza rappresenta un modo efficace e concreto per garantire il rispetto del più importante tra questi: quello al risarcimento dei danni provocati da prodotti installati o servizi svolti. Si tratta di un grande strumento che viene messo a disposizione per qualificare e distinguere ulteriormente i servizi delle nostre imprese e migliorare l'immagine e la comunicazione verso i clienti”.

Comments