IL GOVERNO PUNTA ALLE RIPARAZIONI SOLO PRESSO LE CARROZZERIE FIDUCIARIE – ANC CONFARTIGIANATO ANCORA SUL PIEDE DI GUERRA

pubblicato 26 gen 2015, 03:02 da Giancarlo Milanese
Circa le notizie in merito ai contenuti presenti nel c.d.”Provvedimento Concorrenza” in corso di elaborazione in questi giorni da parte del Governo per dare il via libera definitivo alle riparazioni effettuate esclusivamente presso le carrozzerie fiduciarie delle Compagnie di assicurazione alle quali gli automobilisti saranno in pratica costretti a rivolgersi, l’Associazione Nazionale dei Carrozzieri di Confartigianato, dopo il confronto avvenuto nel corso della riunione del Consiglio direttivo nazionale di sabato scorso, è fortemente determinata ad intraprendere tempestivamente ogni iniziativa utile a scongiurare le determinazioni del Governo, qualora dovessero essere confermate.

Siamo in grado, quindi di anticipare le prossime iniziative della categoria, alle quali seguiranno le iniziative promosse nel territorio:
1) Documento politico sindacale fortemente critico, con osservazioni e proposte di merito, da inviare alla Presidenza del Consiglio, prima della presentazione del provvedimento in Consiglio dei Ministri (che, si ipotizza, possa essere effettuata intorno al prossimo 20 febbraio); 
2) Appoggio incondizionato alle proposte di legge "Moretto" e "Vignali"; 
3) Ricerca di alleanze strategiche con le Associazioni dei Consumatori e le altre Organizzazioni artigiane; 
4) Mobilitazione della categoria con ulteriori iniziative di sensibilizzazione di Governo, Parlamento ed Opinione pubblica che verranno decise dagli Organismi della categoria, d'intesa con la Confederazione.
Alleghiamo copia dell'articolo di Sergio Rizzo apparso sul Corriere della Sera di oggi
Ċ
Giancarlo Milanese,
26 gen 2015, 03:02
Comments